Guida completa per l’acquisto di tutti gli accessori per la corsa. Cosa acquistare? Tutti i prodotti, materiali, prezzi e marche

Quando la corsa diventa un’attività consuetudinaria, e si è ormai forniti delle giuste calzature e dell’abbigliamento più adatto, scatta la ricerca degli accessori. Una scelta più che mai personale, perché strettamente connessa alle proprie abitudini ed esigenze. Come fare ad orientarsi tra le molte proposte offerte dal mercato in questo settore? In quest’articolo proviamo a fare il punto su tutte le dotazioni disponibili per il runner, sulle loro caratteristiche e rispettivo uso. Il lettore alla ricerca di informazioni utili in tal senso, potrà così valutare al meglio quali siano gli accessori per lui irrinunciabili e di quali invece poter fare tranquillamente a meno.

Accessori principali

I primi accessori da considerare, quando s’inizia a praticare il running con costanza, sono le fasce da braccio e le cinture marsupio. Per tutti coloro impegnati in attività sportive all’aria aperta, questi componenti sono infatti fondamentali. Perché consentono al runner di portare indosso tutto ciò che gli occorre durante la pratica sportiva, evitando scomodi ingombri nei capi d’abbigliamento.

Parliamo in particolare delle chiavi di casa, del denaro contante e di tutti quei piccoli oggetti o documenti con cui non possiamo (o non vogliamo) uscire di casa. E tra questi non può mancare lo smartphone che, il più delle volte, è anche il supporto di ascolto della musica mentre ci si allena.

La fascia da braccio

Tra gli accessori da trasporto, il più compatto è sicuramente la fascia da braccio. Essa è costituita da un cinturino elastico, che misura circa 40 centimetri a seconda del modello, e che è regolabile in poche e semplici mosse, in base allo spessore del braccio dell’utente. La maggior parte dei modelli presenta un ventaglio di colorazioni differenziate. Si va infatti, generalmente, dalle tonalità basiche del grigio e del nero, fino alle tinte fluo, per un prodotto in grado di soddisfare, anche ad un livello estetico, sia l’uomo che la donna.

Per quanto riguarda le caratteristiche più tecniche, il materiale di rivestimento è leggero, resistente ed impermeabile. Risulta quindi in grado di repellere in maniera efficace sia il sudore che eventuali agenti esterni.

Il design di base prevede una tasca principale per l’inserimento dello smartphone: la compatibilità con i più diffusi dispositivi elettronici è in genere molto alta ed arriva a comprendere modelli con schermo fino ad oltre i 6 pollici. Consigliamo comunque di verificare sempre con precisione questa informazione e di compararla con l’apparecchio in proprio possesso. Nella parte superiore è presente un foro di passaggio per il cavo degli auricolari. Una tasca di dimensioni più ridotte cucita sul davanti, o due aperture poste lateralmente, permettono invece il trasporto di chiavi, denaro ed altro occorrente.

Su alcuni articoli è presente una striscia riflettente da sfruttare come luce di emergenza in condizioni di scarsa illuminazione.

Marche e prezzi

Consigliamo di provare le fasce sportive da braccio distribuite da Eotw, Mpow, Gritin, Portholic e Moliwen. Il costo medio di un modello con le caratteristiche sopra descritte è di circa 10 euro, ma consigliamo di verificare sempre il prezzo effettivo del prodotto che s’intende acquistare sui canali ufficiali del produttore, in quanto soggetto per natura a variazioni.

La cintura marsupio

A chi invece preferisce una versione più canonica di questo accessorio, consigliamo di riferirsi alle collezioni di cintura marsupio. Questo articolo va indossato come un comune marsupio, ma ha la particolarità di avere un design molto più compatto e lineare. Il che consente di distribuire il contenuto in modo omogeneo, così da non avere sbilanciamenti di peso attorno alla vita che possano interferire con l’attività sportiva.

Alcuni modelli consentono di riempire proprio tutta la circonferenza della cintura e fruire di una capienza davvero incredibile per un oggetto così sottile. La taglia è regolabile, per cui non bisogna preoccuparsi di un eventuale calo di peso successivo.

Anche in questo caso, i materiali sono progettati in modo da risultare estremamente leggeri, ma in grado di fornire un prodotto super resistente, impermeabile e durevole nel tempo. Altri dettagli tecnici, in comune con le fasce da braccio, sono gli inserti catarifrangenti (applicati al fine di favorire a terzi la visibilità del runner anche in condizioni di limitata visibilità) ed il foro disposto per agevolare il passaggio dei fili dello smartphone (o di altro dispositivo di fruizione musicale).

Un dettaglio tecnico di grande importanza che differenzia questo prodotto da quelli a braccio è l’eventuale dotazione di retini o staffe (possono essere uno o due a seconda del modello) per il trasporto delle bevande. Per chi pratica il trekking può essere utile sapere che, su alcuni modelli più tecnici, è presente addirittura un dispositivo di fissaggio per i relativi bastoni.

Marche e prezzi

I migliori marsupi da corsa sono offerti, tra gli altri, da Eono, Moko, Sport2people, Befekt Gears, Mycarbon e Gothic Bride. I prezzi sono compresi, in genere, tra 10 e 30 euro ma possono variare, anche sensibilmente, in base ai dettagli tecnici del prodotto. Motivo per cui consigliamo di controllare sempre il costo effettivo dell’articolo che s’intende acquistare sui siti ufficiali del marchio produttore.

Contenitori termici

Un altro accessorio di cui nessun runner può fare a meno è la borraccia porta bevanda. Certo, qualcuno potrebbe ricorrere alle bottigliette usa e getta in plastica. Ma, nell’ottica di uno stile di vita a basso impatto ambientale, ci teniamo a sottolineare che è oggi possibile fruire di una serie di prodotti che, oltre ad essere ecologici, forniscono all’utente delle prestazioni  di alta avanguardia. E’ il caso dei contenitori termici pensati per il running: oggetti che nel tempo hanno acquisito caratteristiche sempre più avanzate, sia nel design che nei materiali di realizzazione. Questi prodotti sono infatti in grado di mantenere un liquido al caldo fino a 12 ore o al freddo fino a 24 ore, a prescindere da quale sia la temperatura esterna. Sono estremamente leggeri, maneggevoli, ergonomici e disponibili in diversi formati e colori.

Le marche di riferimento sono a tal proposito Nike, Zounich, Kolly Kolla, Ion 8 e 720° Dgree. I prezzi sono molto variabili, a seconda delle specifiche tecniche e della capienza. Per conoscere il costo effettivo del prodotto che si vuole acquistare consigliamo quindi di riferirsi sempre al sito ufficiale del marchio produttore.

Dispositivi elettronici

Soppiantato dalle più evolute applicazioni degli smartphone, il classico orologio sportivo ha lasciato oramai il posto a nuovi dispositivi da polso, più leggeri e funzionali ad un gran numero di esigenze legate al running. Parliamo, in particolare, dei cardiofrequenzimetri e dei cosiddetti bracciali intelligenti (o activity tracker). Un dato di primaria importanza per l’attività fisica, che è possibile misurare per mezzo di questi apparecchi, è la frequenza cardiaca (ovvero il numero di battiti che il cuore compie in un minuto). Altri parametri utili da monitorare per il runner possono essere: la saturazione dell’ossigeno, il numero di passi effettuati, le calorie consumate, la velocità oraria, la pendenza e l’altitudine del fondo stradale. I dispositivi più evoluti si avvalgono anche di programmi di allenamento pre impostati e sistemi di correzione degli esercizi fruibili in tempo reale.

Le marche migliori cui fare riferimento per i cardiofrequenzimetri sono in particolare Polar e Garmin. Per gli activity tracker consigliamo invece Fitbit, Samsung, Huawei, Xiaomi, Willful, Yamay, Honor. I prezzi variano sensibilmente a seconda delle caratteristiche tecniche del prodotto e sono soggetti nel tempo ad oscillazioni di varia entità, per cui rimandiamo ai siti ufficiali dei produttori.

Laureata in Marketing e Comunicazione, ho avuto diverse esperienze professionali in campo pubblicitario. Amo leggere e scrivere da sempre interessandomi di vari ambiti; in particolare moda, benessere, design e tecnologia. Scrivo anche poesie, alcune delle quali pubblicate in volumi antologici.

Back to top
menu
tuttoperilrunning.it